Cremazione

cremazione

La pratica della cremazione è in Italia in costante crescita. Per poter procedere è necessario che sia stata espressa da parte del defunto la volontà ad essere cremato o non sia stato espresso il contrario. Le forme ammesse per indicare la proprio decisione sono:

  • testamento olografo (scritto di pugno dal defunto)
  • iscrizione ad una associazione che abbia tra i propri fini statutari la raccolta delle volontà di cremazione dei propri associati
  • comunicazione verbale ai propri familiari, i quali successivamente compileranno insieme a noi i documenti necessari per richiederne l'autorizzazione

In base alla forma con cui è stata espressa la volontà di cremazione, si devono attivare diverse procedure, tutte gestite dal nostro staff. Le ceneri possono essere tumulate in un cimitero, conservate presso la vostra residenza o disperse. In quest'ultimo caso, la normativa vigente prevede che sia stato il diretto interessato a scegliere per la dispersione delle proprie ceneri, attraverso, come detto, un testamento olografo o dichiarandolo all'atto d'iscrizione ad una associazione. La dispersione può essere effettuata da un familiare del defunto e il luogo dove effettuarla varia da comune a comune.

Share by: